• Interview
  • Recruitment

Dopo il colloquio finale: Fare e non fare

Hai appena terminato l’intervista finale. E adesso? Ecco i nostri suggerimenti, ispirati direttamente da assunzioni reali 😉.

Cosa puoi fare e non fare:

· Puoi inviare un’e-mail di ringraziamento.Il momento perfetto sembra essere la mattina del giorno successivo al colloquio (sì) . 10 minuti dopo l’intervista dalla tua macchina non è una buona idea.

· Puoi rendere la tua email di ringraziamento piuttosto personale. Personalizzala. In questa fase, il tuo messaggio è per una persona che ormai conosci e che potrebbe diventare il tuo capo. Non scrivi più alla “pagina di candidatura” del sito e non è necessario menzionare i tuoi “10 anni di esperienza come direttore finanziario nell’industria manifatturiera secondo gli IFRS”. Loro lo sanno 😊. 

· Nella tua e-mail, non menzionare le tue aspettative salariali o la tua data di inizio prevista o le tue vacanze alle Hawaii. Questi sono argomenti che il datore di lavoro dovrebbe affrontare per primi e ai quali dovresti rispondere per telefono, se possibile.

· Sii breve.  

· L’azienda raccoglie referenze.Che ne dici di raccogliere anche tu delle referenze? Prova a raccogliere informazioni sul tuo futuro manager, sull’effettivo stato di salute dell’azienda, sulle persone in squadra, ecc.

· Prepara il passaggio successivo: il telefono squillerà presto. Se ricevi un’offerta, quale sarà la tua risposta? Non può essere un “sì” o un “no” nella prima fase. Prepara i tuoi elementi in modo da sembrare sicuro e non troppo sopraffatto quando l’azienda ti chiama. Un obiettivo realistico è risparmiare tempo. La tua assenza di risposta è in realtà un ottimo inizio per una negoziazione. Se ne hai voglia, puoi osare un “quanto è negoziabile l’offerta?”

· Al contrario, se non ricevi un’offerta, sii anche pronto a capire esattamente il motivo. Vuoi una spiegazione credibile. È giusto chiederselo.  Abbiamo riscontrato così tanta frustrazione dopo un feedback poco chiaro. 

· Non scusarti per qualcosa di cui ti penti di aver detto durante il colloquio.  

· Continua a cercare lavoro, mantieni aperte le altre opzioni. 

· Non spingere. Non inviare una seconda email. Non chiamare. Non inviare SMS. Né un WhatsApp o un Signal. Ricorda, la cronologia del candidato mai è la cronologia dell’azienda. Stai contando i giorni e forse le ore. Controlli il telefono ogni 10 minuti. Questo è normale. Ma prova a ricordare com’è dall’altra parte: incontro, incontro, incontro. L’unità di tempo di un’azienda è solitamente la settimana, non il giorno e certamente non l’ora.

Incrociamo le dita!